Laboratori di occupabilità - #Biellalavoro

Cosa sono

Vai al sito del laboratori di occupabilità
Un ambiente dove verranno perseguiti quattro obiettivi specifici:
- Fornire servizi di qualifica, collocamento, riqualificazione professionale rivolti a giovani ancora inseriti nei cicli formativi, a NEET, a disoccupati, ad adulti, a stranieri ed alle donne. L'obiettivo è di puntare a ridurre del 3% nel primo triennio di attività, la disoccupazione in fascia d’età 25-34 anni (peggior indicatore relativo nella Provincia di Biella).
- Stimolare la crescita professionale e l’autoimprenditorialità, con strumenti di orientamento e formazione nei settori strategici vocazione produttiva del territorio biellese, nel made in Italy e nelle ICT. Tra i settori: Domotica, ri-uso, applicazioni produttive di droni e robot, realtà aumentata ed immersiva, manifattura digitale, industria 4.0, IoT – internet of things, ICT e tecnologie applicate ai mezzi di trasporto, cultura gastronomica, valorizzazione della produzione agricola locale e tipica, turistica e servizi terziari e produzione tessile e moda.
- Creare luoghi di incontro, inclusivi e di condivisione, accessibili anche al di fuori dell’orario scolastico e per tutte le età, estrazione sociale e culturale nell'ottica del raggiungimento dei 5 obiettivi europei 2020. (1.Occupazione 2.R&S/innovazione 3.Cambiamenti climatici/energia 4.Istruzione 5.Povertà/ emarginazione)
- Creare crescita digitale su tutti i settori della quotidianità, da quelli ludici del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) e del Piano Strategico della Banda UltraLarga, a quelli gestionali o di produzione industriale per stimolare la creatività e il rinnovamento.

I laboratori saranno luogo d’incontro fra la domanda e l’offerta in modo semplice e immediato ad esempio istituendo il curriculum digitale e percorsi personalizzati di accompagnamento e inserimento nel mondo del lavoro, usando e promuovendo tutte le iniziative governative di politiche attive occupazionali quali ad esempio Garanzia Giovani e politiche agili. L’obiettivo è affrontare le sfide del futuro, vivendo l’innovazione tecnologica come una opportunità per vivere meglio e lavorare meglio.

Come funzioneranno

I cittadini, i partner privati e gli istituti scolastici potranno proporre l'attivazione di percorsi volti a formare o a riqualificare figure professionali che possano immediatamente trovare una collocazione nel mondo del lavoro.
I percorsi formativi saranno svolti esclusivamente con percorsi pratici in una didattica laboratoriale, proprio per rendere spendibili immediatamente le competenze professionali acquisite.

Fasi e tempi realizzativi

Nel 2016 è stato vinto il bando, nel 2017 realizzate le progettazioni esecutive ed assegnate le commesse.
Si presume che i Laboratori possano divenire pienamente operativi a fine 2018.